Senza categoria · Tutorial e creazioni

Iniziare a cucire: cosa serve e come fare…

 

Molto spesso mi scrivete per ricevere informazioni e consigli per l’acquisto della vostra macchina per cucire. Come ben sapete, la macchina è solo uno degli elementi necessari per iniziare, in questo articolo vi dirò tutto ciò di cui avete bisogno…

Sui siti dedicati al cucito e in molteplici tutorial, avrete sicuramente visto innumerevoli attrezzi e attrezzini che si utilizzano…molti sono piacevoli da usare e sicuramente ci aiutano a risparmiare tempo, ma per iniziare a cucire occorrono solo alcuni elementi essenziali. Poi, magari, se ti appassionerai tanto al cucito, li comprerai, ma per iniziare sono sufficienti:

  1. Macchina da cucire
  2. Kit da cucito
  3. Forbici per tessuto/taglierina
  4. Ferro da stiro

Macchina da cucire

img

Indubbiamente, l’elemento principale che non può mancare è la macchina per cucire. Chissà quante di voi ne hanno una, magari nascosta in fondo ad un armadio a raccogliere polvere perchè non sanno da dove cominciare. Bene, se sei una di queste persone, tirala fuori e inizia con quella…!

Se non hai una macchina in giro da nessuna parte, presto scriverò un post con qualche consiglio per aiutarti a decidere quale può essere il modello giusto per te.

In ogni caso, qualunque macchina per cucire dovrebbe essere fornita di alcuni accessori fondamentali come il manuale, qualche attrezzo per la manutenzione (cacciavite, etc) gli aghi, le bobine, almeno due piedini e un taglia asole.

Kit da cucito

Normalmente in commercio si vendono svariati kit da cucito che attirano l’occhio, magari perchè sono presentati in una bella valigetta in stile shabby chic che ci piace tanto, ma gran parte di questi contengono attrezzi scadenti, poco funzionali e troppo generici.

Il mio consiglio è quello di recarsi in una merceria e acquistare tutto ciò che serve singolarmente, in modo da non doversi accontentare, ma di scegliere esattamente ciò che più si avvicina alle nostre esigenze.

In ogni caso, un tipico kit da cucito contiene:

  • spilli e aghi
  • un cuscinetto puntaspilli,
  • un centimetro…e volendo un righello da 60 cm
  • pennarelli evanescenti per tessuti
  • forbici per tessuto
  • qualche rocchetto di cotone nei colori che pensiamo di utilizzare più spesso….(il bianco non deve mai mancare)

Forbici per tessuto

Un’attenzione particolare meritano le forbici.

Potrebbe essere allettante l’idea di afferrare un vecchio paio di forbici da casa per tagliare il tessuto! Non ci provate…niente di più sbagliato! Le forbici per tessuti sono un must e vanno utilizzate solo ed esclusivamente per quello (non tagliateci neanche la carta, vi prego!!!)

In un secondo tempo, se la passione aumenta, vi sarà indubbiamente utile una taglierina rotante, un tappetino da taglio e un righello grande, ma all’inizio le forbici per tessuto possono bastare. (Sto cercando di essere pratica!)

Intanto, per togliervi ogni dubbio, vi lascio un’immagine presa dal web molto esplicativa sui vari tipi di forbici e taglierine in commercio…

forbici blog

Ferro da stiro

Quando inizierai a cucire, resterai sorpresa di quanto tempo si impiega nelle fasi di taglio e di stiratura rispetto all’uso effettivo della macchina.

Ebbene sì, le cuciture devono essere stirate se vuoi che siano ordinate, quindi un ferro da stiro e un asse da stiro sono indispensabili. Probabilmente ne hai già uno, o se sei come me, cucire sarà l’unica cosa per cui usi il ferro!!!


Questo è tutto per quanto riguarda gli strumenti essenziali di cui avrai bisogno.

Inoltre per risparmiare denaro, esercitati su vecchi vestiti, lenzuola o tende funzionano meravigliosamente! 

A questo punto puoi navigare online alla ricerca di qualche blog con tutorial per principianti. 

Se ti senti un po ‘ansiosa di metterti già alla prova con un progetto, puoi esercitarti con le linee di cucito senza filo su carta.

Per questi, non è nemmeno necessario collegare la macchina, basta cucire lungo il foglio e cercare di rimanere sulle linee. Il primo è il più elementare. Si tratta solo di cucire una linea retta. Non dimenticare di eseguire fermare la cucitura facendo qualche punto avanti e indietro all’inizio e alla fine di ogni riga!

practice-sheets-simple-lines-500x711

Questi invece sono dei tornanti. Quando arrivi alla fine della prima riga fermati e metti giù l’ago, quindi solleva il piedino e gira la carta per allinearti alla riga. Abbassa il piedino e continua a cucire.

practice-sheet-turning-corners-500x708

Questo aiuta a imparare a cucire lungo le curve, mentre la seconda metà della pagina è piena di altri zig zag per fare più pratica con i cambi di direzione.

practice-sheets-wiggles-500x698

Puoi scaricare e stampare questi fogli ed esercitarti fino alla noiaaaaa!!!!

Buon divertimento!!!

Annunci
Tutorial e creazioni

Tutorial: Busta porta pannolini/salviette.

Eccomi qua con il primo tutorial fotografico sul blog!

Oggi spero di insegnarvi a realizzare una busta che potrete utilizzare come porta pannolini e salviettine per quando uscite a passeggio con i vostri bimbi, ma è comunque un progetto versatile…io lo utilizzerei anche per metterci il set pappa per l’asilo, o anche, ad esempio, per custodire il libretto sanitario…etc…insomma…fate voi!

IMG_4334

Quello che vi serve è:

IMG_4276

  • piquet trapuntato 26×50 cm
  • il cartamodello di una stellina (o altra sagoma a tuo piacimento)
  • un pezzetto di carta termoadesiva per appliquè
  • un pezzetto di tessuto di cotone in fantasia
  • circa 1,30 mt di sbieco in colore abbinato

La prima cosa da fare è preparare l’appliquè…

quindi disegna la sagoma della stella sul retro della carta termoadesiva, posizionala sul retro della stoffa fantasia e stira senza utilizzare il vapore!!!! Poi ritaglia la sagoma e tienila da parte.

Piega il piquet trapuntato in modo da comporre la busta e fermalo con degli spilli.

N.B. Tieni conto che la parte che chiude la busta è circa 8 cm… (ovviamente potrai modificare tu le misure in base alle tue esigenze).

Una volta individuato il centro, stacca la pellicola di carta dalla stellina e posizionala sul piquet. Quando sarai sicuro della posizione, fissala stirando con il ferro senza vapore.

Poi riapri la busta e rifinisci il contorno della stella con un punto a zig zag molto piccolo.

Applica quindi lo sbieco sulla parte dritta della busta, quella interna…

Richiudi la busta con gli spilli e unisci le due parti laterali con un punto a zig zag.

Arrotonda gli angoli della busta aiutandoti con un oggetto circolare…

Ora potrai cucire lo sbieco tutto intorno, partendo da una delle estremità inferiori e chiudendo sull’altra.

IMG_4301

Per realizzare la chiusura io ho utilizzato i bottoncini a pressione, ma se non li avete potete sopperire con il velcro….in tal caso, dovrete cucirlo prima di fare lo zig zag che chiude la busta, altrimenti vi risulta complicato.

Per applicare i bottoncini, segnare il punto in cui si desidera metterli e fissarli con la pinza, su entrambi i lati.

Diamo una bella stirata e la busta è pronta!!!!

IMG_4308

Ora tocca a voi….!!! Se la realizzate seguendo il mio tutorial, inviatemi le foto, magari potremmo creare un album sulla mia pagina facebook, con tutte le vostre creazioni.

Se vi va, provate anche a personalizzarla, aggiungendo fiocchetti, bottoni, o altro…

Spero sia stato tutto chiaro, nonostante le foto un pò scure (purtroppo le ho fatte di sera…)! Per qualunque delucidazione contattatemi pure….

Un caro saluto e buona domenica….

La vostra Stefy!